Fotovoltaico stampato in 3D, la soluzione per portare energia pulita a 1,3mld di persone nel mondo

Creare le celle fotovoltaiche grazie a speciali stampanti, portando energia pulita a chi ancora vive senza elettricità. In tutto il mondo 1,3 miliardi di persone non hanno accesso all’energia ma la soluzione potrebbe essere fornita dalle celle realizzate con questa tecnica.
Il costo dell’energia prodotta dal sole è diminuito parecchio negli ultimi decenni, passando da 40 dollari a watt del 1977 a 0,74 del 2013. Questa tendenza è destinata ad accelerare il miglioramento dell’efficienza e le nuove tecnologie. Una buona notizia per chi vive nei paesi sviluppati e vuole optare per una soluzione più pulita. Ma è un’ottima notizia per chi invece non ha il “lusso” dell’elettricità.

A spiegarne i vantaggi è stato Scott Watkins della ditta coreana Kyung-In Synthetic, in occasione della Smart Villages session alla World Conference of Science Journalists di Seoul, che si è svolta nei giorni scorsi.
Nei paesi poveri, una forma di energia più economica e più pulita è ancora più importante e difficile. Ma grazie alle celle fotovoltaiche a basso costo realizzate con la stampa 3D tutto questo potrebbe essere realtà.
Celle solari così sottili richiedono infatti solo una stampante industriale per la produzione e sono anche poco costose da produrre. A differenza dei pannelli tradizionali, le celle fotovoltaiche stampate sono flessibili, il che facilita anche il trasporto verso le aree rurali. (Read more)