Decreto FER non fotovoltaiche: 800 mln di euro nel biennio 2015-2016

Gli incentivi destinati alle energie rinnovabili diverse dal fotovoltaico ammonteranno a 800 milioni di euro nel biennio 2015-2016. Il decreto per l’incentivazione delle FER non fotovoltaiche ha ricevuto il parere favorevole della Conferenza Unificata Stato-Regioni.

L’annuncio è arrivato nelle scorse ore da Simona Vicari. Il sottosegretario allo Sviluppo Economico ha espresso soddisfazione per i risultati ottenuti dal MiSE e che avvicinano ulteriormente l’Italia agli obiettivi comunitari sull’integrazione delle fonti rinnovabili nel mix energetico nazionale, fissati a quota 27% entro il 2030.

Simona Vicari ha annunciato i prossimi passi che attendono il Governo:
“Con il via libera a questo decreto ci metteremo subito al lavoro per disciplinare i meccanismi incentivanti relativi agli investimenti da effettuare dal 2017.”

Il sottosegretario ha poi ricordato i progressi già compiuti dal nostro Paese sul fronte delle energie rinnovabili. La quota del 17% di elettricità prodotta da fonti rinnovabili è stata già raggiunta dall’Italia con largo anticipo rispetto alla data del 2020 fissata dalle autorità europee. (Read More)